Previsioni Meteorologiche dal 24 al 25 giugno 2020

Data emissione 24 Giugno 2020 alle ore 12:16

Situazione: un minimo in quota, posizionato sull’Europa centrale, determina una modesta instabilità sui settori alpini, specie quelli di Nord-Est, mentre un secondo minimo, isolatosi sul Mar Ionio, è causa di residui fenomeni tra Calabria e Sicilia orientale. L’affermazione di un robusto promontorio sul Mediterraneo e sull’Europa centro-occidentale reca, altresì, condizioni di tempo stabile ed in prevalenza soleggiato sul resto del Territorio. Domani, il moto retrogrado della goccia fredda in quota, causerà una recrudescenza dei fenomeni su tutti i settori alpini, specie su quelli del Triveneto, con possibili sconfinamenti in Pianura Padana e sull’Appennino centrale. Venerdì instabilità solo sui settori alpini.

Mercoledì 24 giugno 2020
Precipitazioni: nessun fenomeno significativo.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo. 
Venti: nessun fenomeno significativo.
Mare: nessun fenomeno significativo.

Giovedì 25 giugno 2020
Precipitazioni: da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulle zone interne con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo. 
Venti: nessun fenomeno significativo.
Mare: nessun fenomeno significativo.

Previsioni Meteorologiche dal 24 al 25 giugno 2020

Centro Funzionale d'Abruzzo

Prot. prov. N 3950 del 24 Giugno 2020