Previsioni Meteorologiche dal 26 al 27 marzo 2019

Data emissione 26 Marzo 2019 alle ore 11:50

Situazione:
la saccatura, che nel corso della notte ha attraversato le regioni settentrionali, tenderà nelle prossime ore ad isolare un minimo relativo sui mari occidentali italiani, determinando un peggioramento sulle regioni centrali e parte di quelle meridionali. Il fenomeno più significativo oggi è l’intensa ventilazione dai quadranti settentrionali su tutte le regioni centro-settentrionali, con conseguente sensibile calo delle temperature, più marcato sulle regioni centrali adriatiche. Domani le precipitazioni interesseranno le regioni meridionali, con temporali specie sulla Calabria; i venti si attenueranno al Nord ma rimarranno sostenuti al centro-sud. Giovedì residui fenomeni al Meridione e tempo stabile sul resto del Territorio, con ventilazione in fase di attenuazione e temperature in ripresa.

 
Martedì 26 marzo 2019 
Precipitazioni: sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Nevicate: sui settori appenninici a quote superiori ai 800-1000m, con apporti al suolo da deboli a puntualmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in generale marcato calo.
Venti: forti settentrionali con raffiche di burrasca.
Mare: molto mosso.

Mercoledì 27 marzo 2019 
Precipitazioni: sparse, anche a carattere di breve rovescio, su Abruzzo meridionale con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: localmente forti dai quadranti settentrionali.
Mare: molto mosso.
 

 

Previsioni Meteorologiche dal 26 al 27 marzo 2019

dott. Antonio Iovino
Responsabile Centro Funzionale d'Abruzzo

Prot. prov. N 3088 del 26 Marzo 2019