Previsioni Meteorologiche dal 2 al 3 gennaio 2019

Data emissione 02 Gennaio 2019 alle ore 12:50

Situazione
Un intenso flusso di correnti fredde provenienti dal nord Europa investe la nostra Penisola determinando intensa ventilazione sui settori alpini, in graduale estensione all’intero Territorio. Dal pomeriggio di oggi, è altresì previsto l’arrivo di un impulso perturbato attraverso i Balcani, che porterà un progressivo calo delle temperature, con precipitazioni anche nevose sul medio versante adriatico e localmente sul meridione. Le nevicate dapprima a quote alto collinari, subiranno un abbassamento fino a giungere, nella prossima notte e nella giornata di domani, al livello del mare sul versante adriatico. Dopodomani lo scenario non subirà variazioni particolari, con persistenza di fenomeni sulle stesse regioni e sul Meridione, nevose generalmente a quote basse, sino a livello del mare.

Mercoledì 2 Gennaio 2019
Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.
Nevicate: al di sopra dei 400-600 metri, con apporti al suolo da deboli a moderati, fino ad abbondanti sulle zone interne.
Visibilità:  nessun fenomeno significativo.
Temperature:  senza variazioni di rilievo.
Venti: da forti a burrasca settentrionali.
Mare: molto mosso fino a localmente agitato.

Giovedì 3 Gennaio 2019
Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.
Nevicate: inizialmente da 400-600 m, in calo fino a 200-400 m, con apporti al suolo da deboli a moderati, fino ad abbondanti sulle zone interne.
Visibilità:  nessun fenomeno significativo.
Temperature:  in generale e sensibile diminuzione.
Venti: da forti a burrasca dai quadranti settentrionali.
Mare: agitato.

Previsioni Meteorologiche dal 2 al 3 gennaio 2019

dott. Antonio Iovino
Responsabile Centro Funzionale d'Abruzzo

Prot. prov. N 2940 del 02 Gennaio 2019